Steinway oggi

Dai maestri agli studenti, di generazione in generazione, ogni Steinway è prodotto sulla base di un’esperienza ultradecennale, da artigiani appassionati che montano lo strumento a mano, gli infondono un’anima e gli regalano continuamente innovazioni e migliorie. Con oltre 125 brevetti, Steinway può essere considerata la madre della moderna architettura pianistica.

L’obiettivo nella costruzione di un pianoforte a coda è una qualità elevata: in media, i legni impiegano due anni ad asciugarsi e maturare, fino a che non raggiungono una condizione tale da consentire una lavorazione ottimale; a partire da questo momento, la gestazione di uno Steinway richiede un altro anno. Ogni pianoforte a coda e ogni pianoforte verticale di Steinway & Sons è un capolavoro dell’artigianato e un’opera d’arte in sé. Uno Steinway è composto da oltre 12.000 pezzi e possiede un carattere musicale proprio, che lo rende unico: proprio come la persona che lo suonerà.

“I love knowing that something I created will still be making music long after I am gone.”

JÜRGEN ABELBECK

STEINWAY ARTISAN, 36 YEARS

Steinway domani

Fin dal primo brevetto, concesso nell’anno 1857, Steinway & Sons ha richiesto oltre 125 altri brevetti, divenendo l’autorità mondiale dei pianoforti verticali e a coda. Steinway non lascia un segno indelebile solo nella storia della musica: l’azienda coniuga l’artigianato tradizionale con tecnologie futuristiche, dando nuovi impulsi per il gusto musicale di domani.

L’ultimissimo prodotto, Steinway & Sons Spirio, è un pianoforte che suona da solo, la sua straordinaria qualità farà molto parlare di lui in tutto il mondo. La sinergia di artigianato, meccanica e tecnologia fa sì che i più grandi pianisti possano suonare il tuo pianoforte, senza che tu li veda. – Un’esperienza musicale che non conosce eguali: ti sembrerà di assistere a una performance live.

“Quello che questo pianoforte può fare è incredibile! Sedersi e ascoltare se stessi, senza suonare. Il contrasto è sbalorditivo, un vero e proprio show“.

Olga Kern

Steinway Artist

C’era una volta…

Per arrivare al successo, servono coraggio e passione. Henry E. Steinway, fondatore dell’azienda, ha dimostrato di averle entrambe: nato nel 1797 con il nome di Heinrich Engelhard Steinweg a Wolfshagen im Harz, a soli 20 anni costruisce i suoi primi strumenti a corda. Nel 1825, solo cinque anni più tardi, apre a Seesen il suo primo laboratorio, ma poiché lì può dedicarsi solo alla riparazione degli strumenti, nel 1836 costruisce il suo primo pianoforte a coda nella cucina della sua casa. Furono numerose le pionieristiche innovazioni, come ad esempio la costruzione dell’angolo della cassa armonica da un unico pezzo, che confluirono già in questo strumento, divenuto famoso come “il pianoforte da cucina”. La costruzione di questo pianoforte a coda è stata sicuramente uno dei momenti più importanti della vita di Heinrich Engelhard Steinweg, poiché poté finalmente trasformare in realtà il sogno di costruire il miglior pianoforte al mondo, gettando le basi della sua fama mondiale.

Gentilissimo signor Steinway, sono entusiasta all’idea di utilizzare i Suoi pianoforti per i miei concerti: li ritengo perfetti da tutti i punti di vista. Distinti saluti,

Sergei Rachmaninoff

Steinway Immortal

 

Altre domande?

Grazie per il tuo messaggio.

Contatto
Vivi Steinway

Troverai un rivenditore STEINWAY anche nelle tue vicinanze.

Trova rivenditore
Newsletter Steinway

Rimani sempre aggiornato su Steinway & Sons.